Tel +39058541701 - Fax +39058541702 - Email: c-zia@pec.cheapnet.it - P.IVA: 00606240455
Cerca:

Dettagli tecnici sulla Zona industriale Apuana.

Dettagli tecnici sulla Zona industriale Apuana

La Zona Industriale Apuana (Z.I.A.) è un territorio di circa 822 ettari, dei quali circa 550 destinati ad attività produttive, posizionato a cavallo dei due comuni di Massa e di Carrara, a breve distanza dal mare, in posizione baricentrica rispetto al confine tra i due centri urbani, e da oltre sessant’anni rappresenta la maggiore concentrazione produttiva della provincia di Massa-Carrara.

Il suo perimetro è storicamente definito in forza di una legge dello Stato (D.L. 24 luglio 1938, n. 266, i cui contenuti sono richiamati e ribaditi nel successivo D.Lgs. C.P.S. 3 aprile 1947, n. 372, istitutivo del Consorzio per la Zona Industriale Apuana).

La Z.I.A. è temporalmente uno dei primi esempi italiani di dirigismo economico nella creazione di aree produttive attrezzate.
Scopo di fondo della sua realizzazione fu quello di offrire alla popolazione apuana occasioni di lavoro alternative al settore marmifero, che alla metà degli anni Trenta versava in una crisi profonda, rappresentando, assieme a un’agricoltura di sussistenza, la principale fonte di reddito del territorio.

Elementi costitutivi della Zona Industriale Apuana furono: la realizzazione a carico dello Stato delle prime opere infrastrutturali necessarie all’organizzazione dell’area, la concessione massiccia di agevolazioni fiscali e tariffarie a favore dei nuovi insediamenti industriali, e la possibilità di espropriazione per pubblica utilità dei terreni (fino a quel momento agricoli e frazionati) che rientravano nel perimetro della Zona stessa.

Attualmente operano nella Z.I.A. circa 600 imprese, prevalentemente PMI, nei più svariati settori, con prevalenza per il meccanico-metalmeccanico e per le lavorazioni lapidee, per un’occupazione complessiva superiore ai 9.000 addetti.

L’area è attraversata dalle principali linee di comunicazione Nord-Sud – ferroviarie, stradali e autostradali – che interessano la fascia costiera occidentale del Paese, ed è contigua ad alcune fra le più importanti strutture portuali e aeroportuali del Centro Italia (Genova, La Spezia, Pisa, Livorno, Firenze).

Completamente urbanizzata, è dotata di una propria area retroportuale, in corrispondenza del porto di Marina di Carrara, che le compete territorialmente.

INFRASTRUTTURE DI COMUNICAZIONE

INFRASTRUTTURA

LOCALIZZAZIONE

DISTANZA

A12 Genova-Rosignano

AUTOSTRADA

CASELLO DI MASSA

INTERNO ALLA Z.I.A.

CASELLO DI CARRARA

KM. 1

STRADA STATALE

SS. N.1 AURELIA

ATTRAVERSA LA Z.I.A.

AEREOPORTO INTERNAZIONALE

PISA (GALILEO GALILEI)

KM. 45

PISA (GALILEO GALILEI)

KM. 45

AEREOPORTO NAZIONALE

FIRENZE (LEONARDO DA VINCI)

KM. 110

LINEA FFSS GENOVA-ROMA

FERROVIA MERCI

STAZIONE DI MASSA Z. I.

INTERNA ALLA Z.I.A.

LINEA FFSS GENOVA-ROMA

KM. 1

FERROVIA PERSONE

STAZIONE DI MASSA

KM. 1

STAZIONE DI CARRARA

KM.1

MARINA DI CARRARA

CONTIGUO ALLA Z.I.A.

PORTO COMMERCIALE

LA SPEZIA

KM. 37

LIVORNO

KM. 60

Back to Top